Spesa al lumicino e record di neet: la scuola italiana secondo l’Ocse

Posta scolastica: la lettera di D’Avenia agli studenti

Da La Stampa:283514213248d9383523e1887b133556-kxd-u1090602013153ixb-1024x576lastampa-it

“RAGAZZI, TROVATE LA BELLEZZA IN QUEL CHE STUDIATE”

Cari ragazzi, care ragazze,

si ricomincia e la prima nota della sinfonia che aprirà quest’anno è l’appello. Chi lo pronuncia è il maestro di un’orchestra speciale, in cui ognuno suona secondo il suo timbro unico e personale. Lo spartito è la grande armonia che siete chiamati a diffondere nel mondo, come singoli e come gruppo. Verrà pronunciato il vostro nome, come una chiamata, a cui potete rispondere solo voi.

Ma «come si fa a vivere la modernità senza fare schifo?» si chiede prosaicamente l’incipit di una canzone, intuendo che una vita (e quindi una scuola) basata esclusivamente su risultati e procedure e non sulle persone genera stanchezza. Mi piacerebbe che a rispondere non fosse la noia che caratterizza la scuola, perché tra le cose capaci di riempire il cuore e la testa di una persona c’è proprio la conoscenza, e se la conoscenza diventa una noia e genera apatia, allora non è conoscenza, allora non è scuola. Diceva un classico antico che «nutre la mente soltanto ciò che la rallegra», per questo sono convinto che non vi serva una scuola divertente, ma una scuola interessante, perché la mente e il cuore si rallegrano quando sono afferrati dalla bellezza.

La bellezza è una chiamata, perché la bellezza mostra l’unicità di qualcosa che è uscito dall’anonimato e ha raggiunto il suo compimento, la bellezza trasforma in volto ciò che è indistinto e senza identità. Per questo studierete Socrate, Dante, Colombo, Caravaggio, Newton, Darwin, Einstein… perché furono tutti rapiti dalla chiamata della realtà a penetrarne il segreto, ciascuno con il suo strumento nella grande orchestra della storia umana. Le loro vite si riempirono di senso, perché non rinunciarono a quella chiamata, per questo Dostoevskij faceva urlare a uno dei suoi personaggi che si può fare a meno di quasi ogni cosa: «Ma senza la bellezza no, perché allora non avrà assolutamente nulla da fare al mondo! Tutto il segreto è qui, tutta la storia è qui! Non inventerete nemmeno un chiodo!».

E non sono i limiti di una scuola spesso scalcinata e abbandonata a se stessa a costituire i confini della vostra chiamata alla pienezza, anzi spesso dovrete ribellarvi di fronte a muri e umani che non ricordano più il senso di quell’appello. Ma non nascondetevi dietro i facili alibi con i quali spesso giustificate la vostra mancanza di impegno e di passione, dipende soprattutto da voi: la libertà che tanto cercate negli anni di scuola non è solo quella di «liberarsi da» qualcuno che impone delle regole, ma è soprattutto diventare «liberi per» raggiungere la pienezza e l’altezza del nostro breve vivere.

Se non trovate bellezza a scuola siete per metà spacciati, perché passerete la metà delle vostre ore di veglia dietro a banchi e libri, e saranno ore sprecate, nell’età vostra fatta per sperare oltre ogni speranza. Un ragazzo, stufo della noia a cui lo costringeva l’ambiente in cui era cresciuto, sentendosi chiamato a grandi cose, decise di scappare di casa e scrisse una lettera a suo padre in cui diceva: «Preferisco essere infelice che piccolo, e soffrire piuttosto che annoiarmi». La fuga fallì, ma rimase la sostanza di quella ribellione che lo portò a diventare il nostro più grande poeta moderno: Giacomo Leopardi. Questo vi auguro per quest’anno, essere disposti a rispondere a quella chiamata al compimento piuttosto che annoiarvi, affrontando anche difficoltà e fatiche pur di non accontentarvi di una vita piccola, piena di alibi e vittimismo.

Alessandro D’Avenia

Nuovi abbonamenti teatro

Pubblichiamo, per una maggiore diffusione, il contenuto della circ15.

Nuovi abbonamenti teatro

All’attenzione dei genitori degli alunni dei docenti del personale ATA

Si comunica che è ancora possibile prenotare le card e/o biglietti per la nuova stagione (2016/2017) dei seguenti teatri: Quirino, Eliseo, Argentina, IUC La Sapienza e molti altri.
Si riporta il seguente promemoria:

TEATRO ELISEO: CARD LIBERA (4 spettacoli a scelta – è previsto anche il fine-settimana e la pomeridiana)

Si consigliano i seguenti spettacoli:

1. Il giuoco delle parti  (Luigi Pirandello) – Umberto Orsini e Alvia Reale

2. La pazza della porta accanto  (Claudio Fava) – Anna Foglietta

3. Qualcuno volò sul nido del cùculo  (Dale Wasserman) – Daniele Russo, Elisabetta Valgoi

4. Edipo  (Sofocle) – Glauco Mauri — regia di Andrea Baracco

5. Romeo e Giulietta  (Shakespeare) – Lucia Lavia, Antonio Folletto

6. Rosalind Franklin Il segreto della vita  (Anna Ziegler) – Asia Argento e Filippo Dini.

TEATRO QUIRINO (5 spettacoli, di cui tre fissi e due a scelta – è previsto anche il fine-settimana e la pomeridiana)
Di seguito i tre spettacoli fissi da inserire nella card:

1. Amleto  (Shakespeare) – Daniele Pecci

2. I Malavoglia  (G. Verga) – Enrico Guarncri

3. Filomena Marturano  (E. De Filippo) – M. D’Abbraccio e Geppy Gleijeses.

Tra gli spettacoli a scelta si consigliano:

1. Macbeth  (Shakespeare) – Gaia Aprea e Luca Lazzareschi

2. L’uomo dal fiore in bocca  (Luigi Pirandello) – Gabriele Lavia

3. Erano tutti miei figli  (Arthur Miller) – Mariano Rigillo e Anna Teresa Rossini.

TEATRO ARGENTINA (card libera a 5 ingressi, costo 50 euro, platea o palchetto)

Stagione concertistica IUC La Sapienza (20 concerti al costo-davvero irrisorio-di 44 euro)

Globe Theatre  (Sonetti D’amore e The tempest – quest’ultimo in lingua originale)

L’invito è rivolto a tutti…..proprio a tutti!

Per parlarne meglio ho il piacere di incontrarvi in Aula Magna il giorno venerdì 16 Settembre c.a. alle ore 12,15.
Per qualunque ulteriore informazione, consiglio, chiarimento, potete contattarmi via mail
all’indirizzo a.altobelli3@virgilio.it oppure al cellulare 3337596390

Referente teatro, cinema, spettacolo Prof.ssa Anna Maria Altobelli

Primo giorno di scuola, lettera a ragazzi e prof per cambiare l’istruzione pubblica

Progetto “ACCOGLIENZA” per gli alunni delle classi prime

La commissione Accoglienza comunica il programma relativo all’accoglienza degli alunni delle classi prime per l’anno scolastico 2016/17
ATTIVITA’ 1: presentazione del CAMPO VELICO in Aula Magna il 5 settembre alle ore 12.00

Il campo velico a Ventotene sarà articolato su due fasi:

1° fase : 12-16 settembre: classi 1°A, 1°C, 101 ;

16-20 settembre : classi 1°E, 1°H.

2 °fase : aprile- maggio

Le restanti quattro classi partiranno in un periodo successivo: aprile/maggio previa disponibilità docenti

ATTIVITA’ 2 : CONOSCENZA DELLA SCUOLA

Lunedì 12 settembre in Aula Magna saluto del DS agli studenti, secondo il seguente orario: ore 9.00 classi 1°B – 1°D – 1°E ore 9.30 classi 1°F – 1°G – 1°H.
Dopo il saluto, il docente in orario accompagnerà gli studenti nelle relative classi effettuando una visita guidata all’interno dell’edificio scolastico, mostrando in particolare i seguenti spazi: segreteria, vicepresidenza, presidenza, palestra, biblioteca, sala professori.
Dalle ore 10.00 alle ore 11.00 il docente in orario inviterà gli studenti a lavorare sul Materiale di lavoro N.2 (testo Troviamo gli errori). Gli studenti, con l’aiuto del DIZIONARIETTO, individueranno gli errori contenuti nel tesici relativi alle funzioni degli organismi e del personale della struttura scolastica.
Dalle ore 11,00 alle ore 12,00 il docente in orario, utilizzando iI modulo di correzione, Allegato n. 2 verificherà l’esattezza delle risposte fornite dagli allievi, illustrera e chiarirà dubbi.

Martedì 13 settembre

Il docente della seconde ora (9,00-10,00) inviterà gli studentia compilare la SCHEDA Di PRESENTAZIONE (materiale di lavoro n.3) e la scheda Qual è il tuo stile.
Il docente in orario alla terza ora provvedera a esporre alla classe il REGOLAMENTO DI ISTITUTO, consegnando ad ogni alunno il Vademecum.

Mercoledì 14 settembre
DALLE 11 ALLE 12 I Tutor delle classi quinte (due per classi) incontreranno gli studenti delle prime classi per illustrare e discutere lo STATUTO DELLE STUDENTESSE E DEGLI STUDENTI.

Giovecli 15 settembre

Visita ai laboratori dell’istituto, con il docente in orario:

1°E  8,30-9.00

1°H 9,00- 9,30

1°B 9,30-10,00

1’D 10,00-10,30

1°G 10,30-11,00

Sabato 17 settembre

Vlsìta ai Laboratori dell’istituto con il docente in orario

1°A 8,30-9,00

1°C 9,00-9,30

1°F 9,30-10,00

1°I 10,00-10,30.
ATTIVITA’ 3: DIAGNOSI SUI LIVELLI DI INGRESSO
Giovedì 22 settembre e venerdì 23 settembre: Test d’ingresso

ATTIVITA’ 4: Incontro con il dott. Apolloni, Responsabile della Sicurezza, in data e orario da definire.

ATTIVITA’ 5: CONOSCENZA DEL TERRITORIO

Entro il mese di Ottobre ogni Consiglio di Classe programmerà un visita guidata nel Rione Monti

ATTIVITA’ 6: RACCOLTA DI INFORMAZIONI IN MERITO ALL’ORIENTAMENTO SVOLTO
Nota bene:Per le prime A-C-I, impegnate nel campo velico dal 12 al 16 settembre, le attività di conoscenza della scuola verranno proposte nei giorni 19-20-21 settembre seconde l’orario programmato e dai docenti in orario.
Per ogni classe prima verrà lasciato il materiale in vicepresidenza.

Grazie per la collaborazione e buon anno scolastico a tutti!

La Commissione Accoglienza

Orari inizio lezioni

Si avvisa che la scuola riprenderà le lezioni il giorno 12 settembre con il seguente orario:

Classi II-III-IV-V ingresso ore 8.00 uscita ore 12.0;

Classi prime sezioni B- D- E ingresso ore 9.00 uscita ore 12.00;

Classi prime sezioni F- G- H ingresso ore 9.30 uscita ore 12.00;

Alunni classi prime A-C-I che non partecipano al campo velico, ingresso ore 9.00 uscita ore 12.00.
Gli alunni delle classi prime si recheranno direttamente in Aula Magna per il saluto del Dirigente Scolastico.

Scambio dei libri usati

MERCATINO-LIBRO-USATO

Scambio dei libri usati

Nei giorni 14-15-16 settembre, dalle ore 13.15 alle ore 14.15,
nel cortile dell’istituto sarà possibile effettuare lo scambio dei libri usati.